Aquilonia

Aquilonia è un comune italiano di 1.754 abitanti della provincia di Avellino in Campania.

Di origine medievale, si chiamava Carbonara, forse non, come la vulgata riferisce, per via dell’attività principale degli abitanti che sarebbe stata la produzione del carbone vegetale, ma probabilmente per la presenza nel suo territorio di particolari pietre che contenevano petrolio e che bruciavano con fiamma viva come carboni.

Ancora oggi tali minerali si trovano nella contrada detta “Sassano”. Assunse il nome di Aquilonia dopo l’Unità d’Italia, nel 1861, per volontà politica dell’amministrazione liberale del tempo. Nel 1860, infatti, il paese di Carbonara conobbe una cruenta sommossa popolare filoborbonica contro l’Unità italiana che culminò con l’uccisione di nove persone e nel 1861 venne conquistata dai briganti di Carmine Crocco.

Per cancellare la macchia antiunitaria della storia del piccolo centro irpino, si chiese e si ottenne di cambiare nome al paese.

Il centro assunse allora quello di “Aquilonia” in omaggio alla tradizione erudita locale che, sulla base di alcune ipotesi del XVI secolo, identificava con il piccolo centro di Carbonara l’antica città dei Sanniti che oppose l’ultima resistenza all’espansione romana nel Sud Italia, citata da Tito Livio nella sua opera.

Una recente iniziativa degli amministratori ha ricordato il nome originario e storico del paese facendo inserire nello stemma civico la scritta Olim mihi fuit nomen Carbonara. Dopo il terremoto del Vulture del 23 luglio 1930, il paese è stato completamente ricostruito in un luogo più alto rispetto alla locazione originale.

Il vecchio centro abitato è stato definitivamente abbandonato nel dopoguerra. Oggi restano poche rovine, oggetto di studio e di recupero.

Di grande interesse è la visita al locale Museo Etnografico, che raccoglie migliaia di oggetti della millenaria civiltà contadina dell’Appennino organizzati in un percorso espositivo che ricostruisce tutti gli ambienti domestici e di lavoro.

Photo Gallery dell’adozione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.